7

Contractors – Escort Service – Bodyguard

Federico Iannoni Sebastianini Libia 2006

RPA SCUDO

CONTRACTORS – BODYGUARD – GUARDIA DEL CORPO / ESCORT SERVICE

RPA – REAL PROTECTION AGENCY GROUP S.R.L.

 

Occupazione:

Incaricato protezione

 

Settore:

Sicurezza

 

Competenze:

Team Player, riservato, attento, fisicamente in forma, capacità di gestione stress.

 

Istruzione richiesta:

Legami con la sicurezza, le forze dell’ordine , forze armate , patente di guida, cultura, lingue, tecniche di disarmo, tecniche di lotta, sport da combattimento,difesa personale, arti marziali, primo soccorso, tiro poligono armi corte e lunghe.

 

Descrizione

Una guardia del corpo (o responsabile della protezione dei vicini) è un dispositivo di sicurezza o agente del governo che protegge una o più persone – di solito un personaggio pubblico, – da un pericolo: in generale da: furto , aggressione , sequestro di persona , omicidio , molestie , perdita di informazioni riservate , minacce o altri reati.

Personaggi pubblici più importanti, come capi di stato o governatori sono protetti da diverse guardie del corpo o da una squadra di guardie del corpo di un ‘agenzia , o da forze di sicurezza o forze di polizia (ad esempio, negli Stati Uniti, l’istituto delegato è il Diplomatic Security Service del Dipartimento di Stato). Nella maggior parte dei paesi in cui il Capo dello Stato è anche il Capo Militare,le guardie del corpo del leader sono tradizionalmente le guardie reali , le Guardie Repubblicane e altre unità militaredi elite. Personaggi pubblici meno importanti, o quelli con basso profilo di rischio, possono essere accompagnati da una guardia del corpo unica che funge anche da autista . Un certo numero di celebrità di alto profilo e gli amministratori delegati di aziende o multinazionali utilizzano guardie del corpo.

 

Idee comuni sbagliate

Il ruolo e la figura delle guardie del corpo sono spesso incompresi dal pubblico, perché spesso rappresentati in modo esasperato da film d’azione, fiction, etc..

In contrasto con lo stile di vita eccitante, rappresentato sullo schermo dai film, il ruolo di una guardia del corpo nella vita reale è molto più “banale”: Si tratta principalmente di un lavoro di pianificazione e ricerca di strade/zone/località/regioni/paesi/percorsi e di edifici/uffici in cui il cliente sarà in visita, la ricerca di informazioni sulle persone con cui avrà il contatto/appuntamento, esaminando veicoli, con attenzione, scortando il cliente sui luoghi, giorno per giorno, per ogni tipo di attività programmata.

 

Ripartizione delle responsabilità

Una guardia del corpo tiene lontano dalla folla il suo cliente,è al suo fianco durante un servizio fotografico,

un’intervista,una cerimonia etc..

La guardia del corpo puo’ avere diversi ruoli, può essere un driver, una protezione escort ufficiale (che accompagna il cliente), o parte di un’unità ausiliaria che fornisce supporto come operatore in avanscoperta di rilevamento, il rilevamento elettronico “bug”, anti-cecchino di monitoraggio, pre-ricerche strutture , controllore delle persone che hanno contatti con il cliente. In secondo luogo, il ruolo di guardia del corpo dipende dal livello di rischio a cui il cliente è esposto. Una guardia del corpo che protegge un cliente ad alto rischio da eventuali attentati, si concentrerà su ruoli molto diversi (ad esempio, controllando le auto per i dispositivi gps, eventuali ordigni/bombe ,eventuale presenza di potenziali tiratori, ecc) rispetto a una guardia del corpo che accompagni una celebrità pedinata da fotografi o giornalisti/paparazzi “aggressivi” di tabloid (ad esempio, il ruolo sarà quello di chiedere ai fotografi di mantenere la loro distanza e bloccare il percorso di cameramen “troppo invadenti”). Alcune guardie del corpo sono specializzati nella protezione del nucleo familiare di vip (figli,moglie,parenti,etc.), per proteggerli da eventuali aggressioni , un ruolo che è soprannominato “mannyguarding”, (un gioco di parole che si traduce come “fare da tata”.

 

Driving

In alcuni casi, anche le bodyguards guidano le auto dei loro clienti. Normalmente, non è sufficiente per un cliente essere protetto da un unico driver-bodyguard. Se la guardia del corpo per un qualsiasi motivo si trova nella condizione di dover lasciare la macchina incustodita quando scorta il cliente, (ad es. accompagnare il cliente a piedi) questo comportamento potrebbe mettere a rischio l’incolumità del cliente e dell’intera squadra. Esempi: una bomba/ordigno posto sotto l’auto durante l’assenza, oppure un “semplice” dispositivo gps, un sistema elettronico che può essere installato sulla macchina per il controllo a distanza del veicolo. L’auto puo’ essere sabotata o manomessa. Possiamo immaginare cosa potrebbe succedere se il veicolo divenisse inutilizzabile, esporrebbe il cliente a innumerevoli rischi e non potrebbe essere usato per fuggire qualora ci fosse una minaccia per la sicurezza mentre il cliente è al suo incontro. I drivers dovrebbero essere formati in tecniche di guida evasive, come le manovre di breve raggio per cambiare la direzione del veicolo, ad alta velocità in curva, e così via. Spesso il driver effettua ogni giorno un percorso diverso per accompagnare a casa il cliente,quando deve partecipare ad eventi pubblici, riunioni, etc..

La vettura utilizzata dal cliente sarà tipicamente una berlina di grandi dimensioni con un basso bari/centro di gravità e un potente motore, come una BMW o Mercedes Benz,Porsche. Il veicolo sara’ dotato di vetro balistico, armatura di rinforzo per proteggere il cliente dal fuoco, e una schiuma in serbatoio di gas. “Run-flat”, pneumatici antiforatura e armatura/blindatura di protezione del guidatore e passeggero sono auspicabili. La macchina può inoltre essere dotato di un’ulteriore batteria, doppi comandi pedale, come quelli utilizzati da società di ammissioni per patente di guida (nel caso il conducente è ferito o incapace), unaradiomobile con un microfono e un megafono montato sul lato esterno della vettura , in modo che il guidatore possa dare comandi ai veicoli del convoglio o altre guardie del corpo che sono a piedi,Gli estintori all’interno del veicolo,servono nel caso in cui sia colpito da una bomba molotov o altra arma, il frontale dell’autovettura armato e paraurti posteriore, per permettere al guidatore di speronare/attaccare veicoli e specchi supplementari, per dare al conducente un migliore campo visivo. In molti paesi dell’America Latina carri armati sono dotati di una sirena e luci, da utilizzare in situazioni/luoghi dove hanno bisogno di uscire in fretta. Nel caso in cui il convoglio con a bordo il cliente si trovi in un’imboscata, possono essere chiamati auto/convogli supplementari che agiscono come forza di rinforzo e scoraggiare chi sta attaccando il convoglio primario.

 

Le armi e le tattiche

A seconda delle leggi del paese in cui una guardia del corpo si trova ad operare e a seconda della tipologia di servizio che l’ agenzia di sicurezza commissioni, la guardia del corpo può essere disarmata, armata con pistola o fucile, armata con manganello, spray irritante, Taser. Nel caso il bodyguard operi sottocopertura per conto del governo, per un servizio segreto commissionato all’agenzia privata, potra’ avere in dotazione anche una pistola mitragliatrice. Alcune guardie del corpo, come quelle preposte a proteggere alti funzionari governativi, o quelle che operano in ambienti ad alto rischio come nelle zone di guerra, hanno in dotazione mitragliatrici o fucili d’assalto .

In aggiunta a queste armi, una squadra di guardie del corpo,per essere aiutata a mantenere un alto livello di sicurezza può essere dotata anche di armi più specializzate, come fucili da cecchino, anti-cecchino con il laser (per anti-cecchino laser di protezione) o fucili da caccia (sia caricato con pallettoni o con proiettili speciali anti-veicolo).

Esempio:le armi utilizzate dal Team USA Assault Secret Service Counter (CAT) includono SIG Sauer P229 pistole, pistole Uzi (a volte in una valigetta), H & K MP5K fucili mitragliatori (a volte in una valigetta); Colt AR-15, fucili d’assalto; Remington modello 700 bolt-action fucili da cecchino (con ambito di applicazione); 7,62 mm Vaime SSR Mk 2 soppressi bolt-action fucili da cecchino; McMillan modello 87R bolt-action fucili da cecchino; Remington modello 870P fucili a pompa, e il P90 FNarma difesa personale .

Guardie del corpo che proteggono siti ad alto rischio possono indossare giubbotti antiproiettile, come kevlar e giubbotti in ceramica. Le guardie del corpo possono anche avere altri “scudi” balistici, come ad esempio kevlar rinforzati e valigette o tavolette che, pur con una parvenza “modesta”, possono essere utilizzati per proteggere il cliente. Anche il protetto può indossare giubbotti antiproiettile in situazioni ad alto rischio.

 

Counter-cecchino, armi e tattiche

Per le guardie del corpo, la tattica primaria contro gli attacchi da cecchino è la difesa ciò vuol dire evitare di esporre il valore/preziosi/denaro al rischio di essere aggredito. Ciò significa che il cliente dovrebbe trovarsi sempre in un veicolo blindato o in una struttura sicura. Quando il protetto si sposta da un veicolo e un edificio, il bodyguard deve muoversi rapidamente per ridurre al minimo la “finestra”/visuale in cui un cecchino potrebbe avere il tempo per sparare, e utilizzare una scorta di accompagnamento ravvicinata per bloccare la visuale e ogni colpo potenziale che il cecchino potrebbe sparare. L’uso di tattiche offensive contro i cecchini si verifica molto raramente in un contesto di questo tipo,vale a dire nel mentre si espleta il servizio escort cliente/guardia del corpo. Tuttavia, alcune unità di guardie del corpo hanno con successo eseguito servizi anti-cecchino , come il Service Team USA Assault segreto , che è dotato di diversi fucili e strumentazione supertecnologica da anti-cecchino.

 

Le attività quotidiane

Un team di guardie del corpo che protegge un alto esponente politico, è perennemente a rischio di attacco durante il servizio di scorta,mentre accompagna il cliente dalla sua residenza ad un incontro/appuntamento(ad esempio, un ambasciata) alle varie riunioni e altre attività dove è chiamato a partecipare nel corso della giornata (sia professionale che sociale) e durante il tragitto di ritorno.

 

La pianificazione e l’assegnazione delle responsabilità

La giornata inizia con un briefing del gruppo di bodyguard guidato dal team leader. Il team deve esaminare le diverse attività che il cliente intende fare durante il giorno, e discutere di come la squadra dovrà gestire il servizio di trasporto/accompagno del cliente, scorta, e compiti di monitoraggio. Durante il giorno, il cliente (o “protetto”) potrebbe aver bisogno di viaggiare in auto, treno e aereo e partecipare ad una varietà di funzioni, tra cui incontri, inviti nei ristoranti, e attività personali. Nel corso della giornata, il cliente sarà esposto ad una serie di livelli di rischio, che vanno dal rischio più elevato (es. incontridi esponenti in una manifestazione all’aperto) a basso rischio (cena in un esclusivo ristorante).

Alcune pianificazioni di servizio devono necessariamente svolgersi nei giorni precedenti. Una volta che il percorso è noto, uno o più guardie del corpo si recherà nei luoghi degli appuntamenti,per verificare le strade eventuali variazioni impreviste (lavori stradali, deviazioni, corsie chiuse) e per controllare il locale di arrivo. Il luogo deve essere controllato per valutare lasicurezza della struttura (uscite, ingressi) e quindi ispezionato. Inoltre, le guardie del corpo dovranno conoscere i nomi del personale con cui il cliente avrà l’incontro, in modo tale da effettuare un semplice controllo casellario/carichi su questi individui. I Bodyguards spesso sono addestrati in tecniche di armi da fuoco, combattimento a mani nude, guida tattica e pronto soccorso.Una o più guardie del corpo possono avere diverse peculiarità e formazione in attività specifiche, quali il portamento di una scorta di protezione, lo screening e il controllo pubblico, o la ricerca di esplosivi o di dispositivi di sorveglianza elettronica “gps”. I Bodyguards possono anche lavorare con il personale di sicurezza di altre agenzie private per valutare insieme la/e minaccia/e e analizzare i potenziali pericoli al fine di poter garantire lamassima sicurezza.

Possiamo quindi dire che i Bodyguards devono apprendere come poter esaminare un locale o un luogo prima di arrivare a destinazione con il cliente, per determinare dove siano le uscite e le entrate, trovare i potenziali punti deboli di sicurezza, e incontrare il personale dipendente del luogo dove ci sarà l’appuntamento con il cliente,per andare ad un convegno,ad un locale pubblico,albergo,etc.. (in modo che,un potenziale attacco da parte di un finto dipendente di una struttura non possa essere architettato).

Le forze militari, in molti paesi, offrono una formazione specifica di protezione per i membri delle loro forze armate che sono stati selezionati per lavorare come guardie del corpo ai funzionari o capi di stato (ad esempio, il SAS britannico Special Air Service). Come pure, ci sono una serie di programmi di formazione di guardie del corpo private, che offrono formazione in tutti gli aspetti del comparto sicurezza, compresi gli aspetti giuridici della bodyguarding (ad esempio, uso della forza, uso della forza letale), scorta del protetto, guida, ricerca attrezzature e veicoli, e così via……

 

Ricerca veicoli

Un’ora prima di lasciare il cliente al primo appuntamento della giornata, l’autista-guardia del corpo e un’altra guardia del corpo deve spostare le vetture che verranno utilizzate per il trasporto del cliente dal garage chiuso all’esterno e dal parcheggio ad altra postazione dove avverrà il controllo del mezzo. Potrebbe esserci una sola macchina per un cliente con basso rischio. Un cliente con un rischio maggioredovrà avere a disposizione vetture supplementari per formare un “convoglio” protettivo di veicoli che fiancheggiano la vettura su cui viaggia il cliente. I veicoli vengono e devono sempre essere controllati prima di partire.

 

Trasferimento al veicolo del cliente

Una volta che le vetture sono state ispezionate e sono ritenute pronte per l’uso, vengono portate in posizione vicino alla porta di uscita dove il cliente lascerà l’edificio. Almeno un driver-guardia del corpo rimane con le auto in attesa, perché le automobili ormai bonificate non possono essere lasciate incustodite. Se il convoglio viene lasciato incustodito, un malintenzionato potrebbe collocare un gps o sabotare una o più auto. La squadra di guardie del corpo si affianca al cliente come esce dalla residenza per farlo entrare nell’ auto.

 

Viaggiare

Il convoglio si sposta poi verso la destinazione. Il team ha scelto uno o due percorsi differenti per il viaggio da intraprendere, evita i punti ritenuti più pericolosi come ponti o gallerie, perché queste non hanno modo di fuga e sono più vulnerabili alle imboscate. In alcuni casi, se il cliente deve viaggiare in treno, le guardie del corpo dovranno fare una valutazione differente e con altri parametri. Viaggiare con mezzi diversi da un autoveicolo è molto pericoloso a causa della mancanza di controllo sull’ambiente circostante.

 

Arrivo a destinazione

Quando il convoglio arriva alla postazione, una o più guardie del corpo usciranno prima dal mezzo per confermare che la posizione è sicura.Se la postazione è sicura, i bodyguards danno l’ok per far scendere il cliente dal mezzo. Il cliente è scortato all’interno dell’edificio utilizzando una procedura di accompagnamento. Se il cliente è ad una riunione privata all’interno dell’edificio, e l’edificio in sé è sicuro (ingressi controllati) il cliente non avrà bisogno di avere una guardia del corpo/escort nell’edificio al suo fianco. Le guardie del corpo possono quindi controllare la sua sicurezza da una distanza maggiore monitorando le entrate e le uscite,il driver-guardia rimane nell’ auto.

Se il cliente ha bisogno di muoversi in un ambiente controllato come un convegno politico, che ha ingressi e uscite limitate, il grado di attenzione di sicurezza può scendere fino a uno o due guardie del corpo, che vigilano gli ingressi della struttura, le automobili ,rimanendo in contatto con le guardie del corpo di scorta al cliente. Durante il giorno, come il cliente si sposta per le sue attività, il numero di guardie del corpo che accompagna il cliente aumenterà o diminuirà a seconda del livello di rischio.

 

Ritorna a garantire posizione

Dopo le attività della giornata, il cliente sarà riportato nella sua residenza. Uscire dal veicolo e camminare verso la porta espone al rischio il cliente, è per questo che bisogna mantenere la distanza più breve possibile per ridurre il tempo necessario per raggiungere la porta. Una volta che il cliente è dentro, le guardie del corpo che sono state assegnate per la protezione durante la notte assumeranno le loro posizioni al di fuori o all’interno della residenza. I veicoli vengono parcheggiati in un garage chiuso (per evitare la manomissione, sabotaggio, o il posizionamento GPS. Alcuni membri del team possono essere assegnate alla manutenzione delle apparecchiature utilizzate dal team. Il TL (team leader) farà in modo che tutta l’attrezzatura sia controllata e impacchettata per il giorno successivo,e che le radio siano in carica per il funzionamento del giorno successivo.

 

Requisiti di lavoro

I Bodyguards, spesso, possono svolgere un serviziocon orari lunghi di lavoro, finoad arrivare ad una copertura di 24 ore di protezione, gli spostamenti spesso includono serate,fine settimana e festivi . Dal momento in cui le guardie del corpo seguono i loro clienti, nel corso della loro attività quotidiane, i luoghi di lavoro possono variare da riunioni dell’ufficio interni o eventi sociali ai raduni all’aperto o concerti . Le Guardie del corpo devono spesso viaggiare in auto , moto ,navi,treno e aereo per scortare il loro cliente. In alcuni casi,sono richiesti viaggi internazionali, il che significa che una guardia/e del corpo devono avere sempre con se una documentazione di viaggio (ingaggio/contratto del servizio,documenti di identità e passaporto).

Le Bodyguards spesso hanno una formazione nelle forze armate e di polizia o in agenzie di servizi di sicurezza private, anche se questo non è requisito necessario. L’eccezione è,il caso delle guardie del corpo che proteggono i capi di stato, in alcuni paesi, queste guardie del corpo devono essere addestrate nei programmi di reclutamento militare delle guardie del corpo. Esperienza militare in pattuglia a piedi e convogli scortati fuori delle aree urbane in conflitto o di guerra come in Afghanistan , Iraq , Cisgiordania , Irlanda del Nord , Beirut , Paesi Baschi ,e in altre zone sotto stress….

Le Guardie del corpo devono essere fisicamente in forma, con una buona vista e udito,devono avere un aspetto presentabile, soprattutto per poter lavorare con esponenti politici, capi di stato, etc.. Una patente di guida è di solito richiesta e necessaria. Nel Regno Unito e in altri paesi, le guardie del corpo devono avere una licenza o certificazione con il SIA , che prevede controlli di identità e precedenti penali. Per essere una guardia del corpo in una agenzia di protezione privata con accordi con esponenti diplomatici di paesi, capi di stato, una guardia del corpo dovrà sottoporsi ad ampio background e controlli di fedeltà.

Le Guardie del corpo devono essere attente, conservare e possedere un alto grado di attenzione sul lavoro, nonostante le “distrazioni” come la fatica,la stanchezza, etc.. Inoltre, devono essere in grado di lavorare come membri di una squadra, con compiti assegnati, o essere in grado di agire in modo indipendente, e adeguare ed improvvisare una risposta adeguata in caso di necessità.Le Guardie del corpo devono essere in grado di riconoscere situazioni potenzialmente pericolose e di mantenere la calma sotto pressione. Una guardia del corpo deve avere una forte dedizione al proprio ruolo di protezione. Dal momento che le guardie del corpo spesso devono collaborare o coordinarsi con le forze di sicurezza, di polizia e altre guardie private, altro requisito è una buona capacità relazionale e di comunicazione. Come lo è la discrezione e la riservatezza, poiché trascorrendo gran parte del suo tempo con il cliente, il bodyguard sarà informato di tutta la sua vita privata.

 

Formazione

Le Bodyguards spesso hanno un addestramento specifico in tecniche di armi da fuoco, combattimento a mani nude , tattiche di guida e pronto soccorso . Le unità (come i professionisti sceltiper proteggere un capo di stato ) una o più guardie del corpo possono avere una formazione in attività specifiche diverse, quali la fornitura di una scorta di protezione, lo screening e il controllo pubblico , o la ricerca di esplosivi o di dispositivi di sorveglianza elettronica (“gps”) . I Bodyguards devono imparare a lavorare con il personale di sicurezza di altre agenzie per gestire la minaccia e/o rischio,valutare e analizzare le potenziali debolezze di sicurezza .

Le Bodyguardsdevono essere in grado di esaminare un locale o un luogo prima di arrivare con il cliente, per determinare dove sono le uscite e le entrate, trovare i potenziali punti deboli, e incontrare il personale dipendente (in modo che un potenziale attacco con infiltrati nemici non può essere portato a termine con infiltrati nel personale dipendente della struttura dove si svolgerà l’evento,l’incontro,etc..).

 

Organizzazioni notevoli

Nei paesi in cui il capo dello Stato è un capo militare o un dittatore, le guardie del corpo del leader pssono anche essere parte di una unità d’elite militare . Tale fu il caso delle Somatophylakes in Macedonia , Schutzstaffel in Germania nazista , l’iracheno della Guardia repubblicana speciale , o la guardia pretoriana nell’Impero Romano , Varangians dell’impero bizantino , o le Housecarls dei monarchi inglesi.

In India , i VIP sono protetti da guardie di sicurezza nazionale (NSG), un organismo sotto il Ministero degli affari interni. La protezione del Primo Ministro e di altre persone importanti è affidato il gruppo di protezione speciale (SPG). SPG che si è formata nel 1984 come una unità specializzata nella protezione del primo ministro e dei suoi familiari, dopo l’ assassinio dell’allora primo ministro Indira Gandhi(La Grande Anima) . Gli ex primi ministri per ottenere la protezione SPG per un periodo di 5 anni, dovevano dare le dimissioni dalla carica. Il Presidente dell’India è tutelato dal SPG, mentre le guardie del corpo del presidente, fanno parte di un reggimento meccanizzato dell’ esercito indiano, ora hanno un ruolo largamente cerimoniale.

In Pakistan , il Presidente e il Primo Ministrohanno squadre di protezione ravvicinata di unità d’elite dell’esercito Special Service Group.

In Turchia , il presidente è strettamente protetto da due organizzazioni: la Karşı Saldırı Timi’nde (KST) e la Cumhurbaskanligi Muhafiz Alayi Komutanligi. Il KST è una squadra d’elite di contrattacco che fornisce protezione ravvicinata al Presidente e la First Family. Il Cumhurbaskanligi Muhafiz Alayi è una unità d’elite delle forze speciali militari e conta 65.000 guardie appositamente selezionate.

In Vaticano, il Papa ed altri alti funzionari del Vaticanosono protetti da guardie svizzere e svizzeri mercenari, soldati che fungono da guardie del corpo, guardie cerimoniali e le guardie del palazzo. Dopo il 13 maggio, 1981 tentativo di assassinio di Papa Giovanni Paolo II da Mehmet Ali Agca, le guardie hanno ricevuto una formazione più completa nel combattimento a mani nude e l’uso delle armi. La Guardia del corpo del Papa è l’ispettore generale del Corpo della Gendarmeria della Città del Vaticano .

Alla fine degli anni XX e all’inizio del ventunesimo secolo, la maggior parte delle guardie del corpo sono ex o attuali ufficiali di polizia di diversi paesi, o talvolta ex militaridi altre agenzie governative per il reclutamento del personale.

 

Agenzie note e accreditate di settore Sicurezza , operanti a livello mondiale:

SAS Special Air Service

PMC Private Military Company

XE Services LLC (distaccamento/reparto dedicato sempre della Blackwater)

Aegis Private Security

C3 Defense

BENI TAL

Contractors – Escort Service – Bodyguard
SICUREZZA E INVESTIGAZIONI
ESCORT SERVICE
PROTEZIONE
ANTITACCHEGGIO
PORTIERATO FIDUCIARIO
SICUREZZA SUSSIDIARIA
CONTRACTORS
BODYGUARD
SICUREZZA
INVESTIGAZIONI
NOLEGGIO AUTO
AUTISTI
MISTERY CLIENT
BONIFICHE INVESTIGATIVE AUTO, AMBIENTALI E TELEFONICHE E PC
VIDEOSORVEGLIANZA
INDAGINI
PORTIERATO
CONTROLLO ACCESSI
GESTIONE AREE
SERVIZI CORTESIA
ACCOGLIENZA CLIENTI
HELPDESK
RECEPTION
CENTRALINO
CONTROLLO E PREVENZIONE
CONSULENZA PER LA SICUREZZA
CONSULENZA LEGALE DIRITTO CIVILE E DEL LAVORO, PENALE, AMMINISTRATIVO

I nostri Clienti

I succitati nomi rappresentano una parte della clientela che si è affidata a noi per prevenire e risolvere situazioni problematiche, la Società in epigrafe opera in ambiti esteri e nazionali anche di natura Istituzionale.

  • RPA_clienti_18
  • RPA_clienti_17
  • RPA_clienti_16
  • RPA_clienti_15
  • RPA_clienti_14
  • RPA_clienti_13
  • RPA_clienti_12
  • RPA_clienti_11
  • RPA_clienti_10
  • RPA_clienti_09
  • RPA_clienti_08
  • RPA_clienti_07
  • RPA_clienti_06
  • RPA_clienti_05
  • RPA_clienti_04
  • RPA_clienti_03
  • RPA_clienti_02
  • RPA_clienti_01